IL WHITEPAPER

Space economy, il Medio Oriente spariglia le carte. “Cambia tutta la narrativa mondiale”

Secondo le stime di Euroconsult nella Regione attesa un’impennata “monumentale” fino a 75 miliardi di dollari entro il 2032. Aumentano le ambizioni geopolitiche e crescono gli investimenti in tecnologie e iniziative di esplorazione

09 Gen 2024

Paolo Marelli

infografica home

Il Medio Oriente va alla conquista dello Spazio. Infatti la space economy nei Paesi mediorientali si prevede che avrà uno sviluppo mai visto prima: “Il potenziale di crescita del settore spaziale nel Medio Oriente, prevedendo un’impennata fino a 75 miliardi di dollari entro il 2032, rimodellerà la narrativa spaziale globale”. È quanto stima Euroconsult, la società di consulenza e market intelligence leader nel mondo, nel suo ultimo white paper intitolato “Beyond the stars: the Middle East’s space ecosystem on the move”.

Ascesa senza precedenti

L’industria spaziale globale sta subendo trasformazioni, influenzate dalle dinamiche di mercato, dai progressi tecnologici e dai cambiamenti geopolitici. Secondo Steve Bochinger, affiliate executive advisor di Euroconsult e principale autore del white paper, “l’ascesa del Medio Oriente nel settore spaziale globale è senza precedenti, guidata da una convergenza di diversificazione economica, visione strategica e innovazione tecnologica”.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

Nel 2023, l’economia spaziale globale ha registrato una crescita significativa, stimata in 509 miliardi di dollari, con proiezioni che prevedono un’impennata a 759 miliardi di dollari entro il 2030. Ha spiegato Bochinger: “La nostra ricerca rivela una regione pronta a una crescita esponenziale e a ridefinire la narrativa spaziale globale”.

Leadership globale

Il Medio Oriente è emerso come punto focale per le attività in orbita, registrando una crescita sostanziale della sua economia spaziale e un aumento della quota nell’economia spaziale globale. Pacôme Revillon, ceo di Euroconsult, ha sottolineato: “Le partnership tra nazioni, enti pubblici e operatori commerciali non solo amplificheranno il potenziale del settore, ma cementeranno anche la sua posizione di leader globale nell’arena spaziale”. 

Le nazioni mediorientali si stanno trasformando da utenti a creatori, enfatizzando la localizzazione delle tecnologie spaziali e promuovendo le ambizioni spaziali in settori quali la diversificazione economica, la Difesa e il soft power attraverso iniziative di esplorazione spaziale.

I punti di forza

Il white paper analizza le sfide e i fattori di crescita, evidenziando fattori cruciali come lo sviluppo della forza lavoro, l’imprenditorialità, la governance, le infrastrutture, l’impegno dei governi e l’importanza della cooperazione regionale per il successo del settore. L’avventura del Medio Oriente nel settore spaziale trascende l’avanzamento tecnologico; significa un viaggio di trasformazione allineato alla diversificazione economica e agli interessi geopolitici. Il dossier di Euroconsult presenta una panoramica approfondita del settore spaziale del Medio Oriente, analizzandone la crescita, le sfide e le direzioni strategiche per il futuro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5